Menu Orizzontale

mercoledì 4 maggio 2011

L. Zanforlin - L'amore





L'amore è sintonia, è ridere insieme della stessa cosa, parlare nella stessa lingua, guardare con gli stessi occhi. L'amore è fatto di presente, mai di ricordi. Quando si inizia a pensare ai ricordi è il segnale che l'amore sta finendo. Alla fine senza nemmeno accorgertene, ti rendi conto che è tornato l'autunno e che la persona amata non potrà più essere un vento di primavera, e allora ti struggi illudendoti che non sarà così, che tornerà tutto esattamente come prima. E ci provi in ogni modo: tenti di fare le stesse cose di prima, peschi nella memoria i ricordi e cerchi di farli rivivere, ed è lì che sbagli, perchè la nave ormai è lontana, prosegue verso altri orizzonti. Non ci si deve ostinare a voler tornare indietro. Se c'è una speranza che le cose si sistemino, una sola minima speranza, va cercata nel presente, non nel passato..


L. Zanforlin

6 commenti:

  1. giustissimooooooooooo.....

    RispondiElimina
  2. maledettamente vero

    RispondiElimina
  3. verissimo,ciò ke è stato resterà fermo,nn si può farlo tornare,le cose nuove tornano...

    RispondiElimina
  4. Se scavi nel passato,rimarrai nel passato.. resterai succube dei tuoi ricordi ignorando ogni stimolo di bisogno di vivere il presente..

    RispondiElimina
  5. Ezio Marchegiani12 novembre 2011 12:26

    da "Cinema paradiso"; ciascuno di noi segue una propria stella, a volte i sentieri delle due stelle si dividono, possono rincontarsi o separarsi per sempre...

    RispondiElimina