Menu Orizzontale

mercoledì 1 giugno 2011

Un linguaggio al di là delle parole - Paulo Coelho



Esiste un linguaggio che va al di là delle parole. Questo linguaggio è fatto di sussulti del cuore, di pensieri, di sensazioni.Se esistesse armonia tra le creature di questo mondo riusciremmo a scoprire il linguaggio di ciascuno tramite i suoi silenzi, i suoi occhi, il suo sguardo. Se imparerò a decifrare questo linguaggio senza parole, riuscirò a decifrare il mondo. Era il linguaggio dell'entusiasmo, delle cose fatte con amore e con volontà, in cerca di qualcosa che si desidera o nella quale si credeva. Le dune si trasformano con il vento, ma il deserto rimane sempre uguale.

6 commenti:

  1. Avevo sempre saputo che il vero amore è al di sopra di tutto e che sarebbe stato meglio morire, piuttosto che cessare di amare. Ma pensavo che solo gli altri ne avessero il coraggio. In quel momento, invece, scoprivo di esserene capace anch'io. Anche se avesse dovuto significare partenza, solitudine, tristezza, l'amore valeva comunque ogni centesimo del suo prezzo.

    RispondiElimina
  2. Che cos'è che spinge una persona a detestarsi? Forse la vigliaccheria. Oppure l'eterna paura di vivere nell'errore, di non fare ciò che gli altri si aspettano.

    RispondiElimina
  3. anonimo sono un 426 agosto 2011 13:50

    E in tal caso, anche se ormai l'avrò perduto, mi sarò guadagnata un giorno di felicità nella mia vita. Considerando com'è il mondo, un giorno di felicità può dirsi quasi un miracolo.

    RispondiElimina
  4. non posso tornare piu' indietro..non posso..anche se senza te muoio giorno dopo giorno..lentamente..anche se ogni mio sorriso lontano da te è una pugnalata che mi strazia il cuore...anche se davanti alla gente devo continuare a sorridere indossando una maschera che non mi appartiene..devo continuare a vivere senza te..pensando in ogni istante ai tuoi occhi..ai tuoi abbracci...vivendo di ricordi e guardando le fotografie impresse mella mia memoria..anche se tutto mi parla di te...anche se vorrei gridare al mondo che non sono felice senza te...anche se continuero' ad amarti a distanza..sempre..SEMPRE..perche' tu sei parte di me...e non ti ho mai mentito..anche se so che un giorno tu mi cancellerai dalla tua memoria perche' è giusto cosi'...nessuno potra' mai cancellare l'immenso amore che provo per te...NESSUNO. perche..ti amo tesoro..tanto....ma non sono forte come te..non ce la faccio...troppi soffrirebbero a causa mia..preferisco stare da schifo io...anche se per poco ti ringrazio di aver reso la mia vita speciale.....

    RispondiElimina
  5. Quando siamo in alto,possiamo vedere tutto piccolo..le nostre glorie e le nostre tristezze cessano de essere importanti.
    Quello che conquistiamo o che perdiamo rimane laggiù.
    Dall'alto della montagna,tu puoi vedere come sia grande il mondo e come siano ampi gli orizzonti

    RispondiElimina
  6. L'istante è la misura dell'eternità, l'unicità dell'attimo felice è la felicità, è questo ciò che ci rende, per quanto simili, unici.

    RispondiElimina